So che non posso scegliere come mi sento,
ma posso sempre scegliere di farci qualcosa

L’inizio di un’abitudine è come un filo invisibile, ma ogni volta che ripetiamo l’azione rinforziamo quel filo, vi aggiungiamo un altro filamento, finché esso non diventa una grossa fune che ci lega definitivamente, pensiero e azione.

giovedì 2 dicembre 2010

...trovare la forza dell'onda..

Ricordo un modo di dire..se non sbaglio diceva..

"vorrei avere la forza dell'onda che nonostante si infranga sempre sugli scogli trova sempre la forza per tornare"...

e così sono io...

Ora torno ora sparisco...diciamo che quando 2 anni fa quando ho iniziato a scrivere su dei blog,tutto questo mondo era per me come la tana del bianconiglio...

...C'era un mondo pieno di meraviglie..ma anche di insidie...di luci sgargianti..di buii e ombre...

Poi sono riemersa e devo ammettere che saltuariamente sono tornata perchè mi mancava il cantuccio che mi ero ritagliata qui..

Così come sto facendo oggi..


Come prima cosa vorrei spiegare il post precedente..
era il 15 di agosto e io sono stata presa dalla più nera crisi di nervi che io abbia mai avuto..
mi ricordo tutto con esattezza ma ci sono dei secondi di quella sera che sembravano dilatati nel tempo..come al rallentatore..e sono anche gli stessi momenti che mi folgorano ogni volta che la mente..per qualche strano meccanismo autolesionista..mi riporta a pensare a quella sera..

La frase che ho voluto trasmettere a voi altro non è che l'ustionante affermazione di un paramedico..le uniche parole che dal mio abisso mentale mi hanno riportato alla schiacciante realtà di quella sera..

il decorso di quell'avvenimento si dipana tra ospedali dottori...e chissà quanti sedativi..
so solo di per certo che ho avuto mal di testa per svariati giorni..

Ritornando all'oggi..quando molto tempo è passato ma a me sembra in realtà che tutto ritorni sempre ai soliti punti morti.

Vorrei vomitare su questa tasteria il buono e il cattivo tempo trascorso ma servirebbe solo a colpevolizzarmi ancora di cose che forse non ho ancora metabolizzato...quindi passiamo oltre.

Passiamo oltre e mettiamo poche ma chiare regole per mantere florido e sano questo blog(e anche la sua autrice).
1.I post avranno cadenza quindicinale,per dare modo a me di non ossessionarmi(e vi) con montagne di post quando mi sento in crisi e poi sparire.
2.I post di questo blog tratteranno:peso-diete-terapie e qualsiasi cosa abbia sia inerente ade esse nella mia vita(per tutto il resto mi riservo la possibilità di scriverlo nell'altro blog..quello delle recensioni anche perchè ultimamente mi sto appassionando a più cose diverse)

...sono poche regole ma almeno fissate queste credo di poter portare avanti il blog.

martedì 17 agosto 2010

Gli esseri Umani non Strisciano...

lunedì 14 giugno 2010

Arrivederci e Grazie.

http://it.movies.yahoo.com/a/arrivederci-e-grazie/index-127270.html

HO imparato ad amare dapprima i post,poi il blog.Poi le blogger.
Ho capito molto e molto ho vissuto in questo schermo.
Ma ora le cose si lasciano scivolare a sè.
Non posso dire di avere una cura nel mio pugno o nel mio viso.
So solo che ho un bisogno compulsivo di amore.
Amore.Non cibo.
So che il mondo là fuori è pieno di Amore,di quel cane che viene dall'inferno e che probabilmente si nasconde in vicoli bui.

e il mondo è la mia casa ora.
Un mondo dove i miei piedi assaporano l'asfalto con quella sovrabbondanza d'amore che avevo tristemente dimenticato.

Chiedo scusa per il silenzio che a volte è l'unica cura per ascoltare la voce del Vero e del Giusto in noi.

Saluto tutte perchè questò blog resterà qua nell'etere per sempre.Per sempre per come è stato e per ciò che ha significato.

Io ora mi sento diversa e ho bisogno di un blog diverso.
Ne ho già uno,non parla di Dca,non parla di me,ma parla attrqaverso me.

Infine Grazie.

lunedì 19 aprile 2010

Io sono nel senso più profondo un'individualità infelice.

Fin dai primissimi anni io sono stato inchiodato a una forma di sofferenza
confinante con la pazzia,
che deve avere la sua più profonda ragione in una sproporzione
fra la mia anima e il mio corpo
[kierkegaard,Diario]

sabato 17 aprile 2010

quella che (non) sono

Io (non) sono felice.
(Non) sono magra (e non riesco a diventarlo).
(Non) cammino fiera per le strade del mondo trascinando nella mia tracolla un mondo di esperienze.
(Non) bacio ragazzi appena sconosciuti maliziosamente dietro l'angolo.
La provvidenza si dimentica sempre del mio colpo vincente,ma (non) disegno il premi di consolazione.
(Una parete piana di premi di consolazione.)
Io( non) sono a mio agio tra la gente e (mi sento in gabbia)mi regenero quando sono sola.
A me (manca) sempre qualcosa per raggiungere la completezza di una giornata.
Io( non )trovo vestiti in cui il mio corpo trovi lo spazio giusto per se,(n)e luoghi dove la mia anima trovi il suo posto.
Io ho le palle (solo) quando urlo e (ma mai) quando medito.
(Non) amo e (non) odio (nessuno).(Nemmeno) me stessa in primis.


lunedì 12 aprile 2010

DuBbI!!

Iniziamo con il postare il d.a.(pur da qualcosa dovrò iniziare...)
colazione:latte e macine(diciamo 8 macine più o meno)
pranzo:pasta(70 g) alla carbonara
poi il DISASTRO..
un paninetto con una fetta di mortadella
un panino con burro e marmellata
4 fette biscottate con burro e marmellata
latte e macine(diciamo 5)
Non dimagrirò mai mangiando così!!
Ma perchè non riesco a pormi un freno??
Bhe fisioligicamente parlando bevo meno e si sa che l'acqua sazia..poi vabbè psicologicamente parlando io scappo sempre nel cibo quando ho dei problemi..
Sono una che scappa dai problemi..e vorrei che non fosse così...vorrei credere di essere una persona diversa ma i miei problemi sono nati cn me e ho imparato a viverci assieme,anche se io volendoli rifiutare, scappo!!

Della serie w l'introspezione!!Vabbè scusatemi. A sapere che penso queste cose mi sento una mammoletta... sul serio!!!C'è una parte di me che vi spacca il culo se solo volessi..è che non voglio!!Sono demotivata. E depressa..sul serio!!Non voglio più prende il prozac ma mi servirebbe un aiuto.Non vedo l'ora di vedere la mia terapista.

Ma ho una buona nuova....
Thomas è tornato da me....
e io che ci ho sofferto una settimana vi dico che quando mi ha detto che mi amava ancora..l'ho abbracciato...
Mi ha detto una cosa che mi ha colpito molto.
Gli ho detto che in effetti ero patetica a volerlo ancora dopo quello che era successo,ma lui mi ha risposto che dimostravo anche più carattere e dignità,a seguire i miei sentimenti nonostante tutto quello che era successo.
Che sia così??
Bhe al momento ci credo...la mia forza è sempre nelle parole e negli occhi delle altre persone che mi dicono quello che io sono ma non so di essere.

Poi vorrei mettere una Ricetta:Le 100 cose da fare prima di morire

Ingredienti:
Tanta Roba..
tanti progetti...

Procedura:
Pensare all'università,immaginare una carriera..
[Il giornalismo??
La politica?!?
L'avvocatura...
le adozioni internazionali..
i diritti umani...]

Mescolare il tutto con quel sbrilluccichio che hanno i sognatori.
Cuocere per 20 anni a temperatura variabile.
Bucerellare in corrispondenza delle cicatrici del tempo.
E infine cospargere con la coscienza che il tempo è una ruota e tutto torna prima o poi.

Buon appettito!!
Vi voglio bene e vi amo perchè credo che l'amore che sia l'unica cosa che ci resta..Siete tutte bellissime.
Mi raccomando accettate i complimenti e il mio amore anche e sopratutto quanto vi sentite indegne,perhcè è quello il momento il cui più vi serve.

venerdì 9 aprile 2010

Help!Ansia da Compleanno!

oh mio Dioooooo!

Non è che il mio compleanno sia a breve ma ho letto questo post [link]
e mi è venuta un ansia..

cosa voglio fare prima dei 20?
Quali avventure voglio vivere?
Quante cose voglio fare(da dimenticare)?
insomma...chi voglio essere a 20 anni?

Ansia..il tichettìo del tempo!
Non c'è tempo..
Lista!

devo fare una lista!
Scrivetemi qualche idea!!!!
Please

Ps. Io avevo pensato intanto a un piccolo tatoo,una sbronza micidiale,frittelle americane,un costume da principessa/supereroina/sposa(tutto fuso assieme ovviamente)...poi ci vorrebbe qualcosa come un viaggio della "maturità"..un bacio speciale...shopping spensierato..profilattici colorati..il sole sulla pelle..il corpo che stia nella mia pelle(ossia dimagrire)...ma non mi sembra ancora abbstanza

martedì 6 aprile 2010

la dieta perfetta(parte 1)

Ma esiste?o no? o forse sì?
Beh come in ogni cosa la verità è tutto e il contrario di tutto in questo posto voglio solo sfatare certe idee e certificare ciò che ho imparato.Se segui i consigli che ti do ti saranno utili,mi offrirai una birra un giorno!
Quindi partiamo..
1.La prima cosa che serve per qualsiasi progetto è un obiettivo.Ma un obiettivo deve essere concreto,semplice,tempizzato e coccolato
-concreto:vincere alla lotteria non è un obiettivo,come sperare di svegliarsi domani ed essere magra.Quindi armatevi di pazienza...e ricordate che le cose che valgono no si ottengono mai con facilità ma con ...[link]
-semplicità:non può essere voglio essere perfetta!Non può essere dimagrire(+essere felici,+avere tanti amici,+ andare bene a scuola,+trovare l'amore,+andare a correre tutti i giorni....ecc..ecc..).
Il multitasking(fare più cose insieme) uccide!!E' quella cosa per cui s'impalla il computer,se non ce la fa il computer con il multitasking rinunciati anche tu cara!
-tempizzato:datti il tempo la vita è così lunga e allo stesso tempo così breve che non puoi permetterti di buttarlo ne in una dieta ne in una vita senza il corpo che vuoi.Ci vuole equilibrio..Se non ti senti felice nel tuo corpo cambialo,ma se dopo essere diventata magra scoprissi di essere malata di anoressia e di non voler ne poter ne riuscire ad essere felice,NON SAREBBE STATO TUTTO INUTILE???
La felicità non è completa se non si è ciò che si vorrebbe essere,ma la magrezza è inutile se non si è felici.
-coccolato:a questo punto avrai capito come la penso su ana,ma ti dico una cosa io seguo questi blogs perchè mi motivano(e qualcuno qui si incazzerà,ma chi se ne frega).Le ragazze ana si aggrappano all'idea che un peso diverso cambierà la loro vita,al punto di mitizzare la magrezza come una Dea.Loro solo ALTAMENTE motivate e concentrate(ovviamente troppo) e per questo riescono a fare sacrifici..e te lo dico senza sacrifici non dimagrirai mai.Quindi coccola il tuo obiettivo e ricordati ogni giorno qual è il motivo dei tuoi sacrifici.
A proposito..
QUAL E' IL MOTIVO DELLE TUE RINUNCIE??
Motivi stupidi per dimagrire:
-il mio ragazzo ha detto che ho il sedere grosso
-le mie amiche sono più magre
-se non sei magra non sei bella
Motivi positivi:
-voglio entrare in un certo vestito
-voglio migliorare le prestazioni di uno sport
Motivi emozionali per dimagrire:
-mi vergogno di stare in pubblico
-il mio peso mi impedisce di fare le cose che vorrei
Nel primo caso,devi considerare che se il tuo ragazzo sta con te gli piaci culo o non culo e se ti lascia per il culo è meglio così,perchè se si fa problemi per un culo,cosa succederà quando avrai un problema serio?non sarà al tuo fianco anche se sei magra fidati(te lo dice una che ha perso quasi 10 chili eppure è stata mollata lo stesso).Se le tue amiche si divertono con te non credo che vi preoccupi il peso se invece non è così,cambia amiche,tanto non ti diverti comunque!Se credi che magrezza corrisponda a bellezza dillo a lui

Se hai degli obiettivi positivi e non emozionali ti saprai fermarti mi auguro ma se non saprai fermarti significa che non hai più un obiettivo positivo ma uno emozionale.
Per quanto riguarda una dieta per gli obiettivi emozionali,dobbiamo mettere in gioco non solo il corpo ma anche la testa e il cuore.
Intanto prendi carta e penna.Progetteremo un viaggio verso la felice magrezza.

ti propongo degli esercizi secondo me importantissimi per capire dove puntare.E' importante l'immaginazione.

1.E' un po' come nel gioco delle freccette,anche se sei nella giusta posizione con la freccetta in mano e il tabellone davanti no nè detto che becchi un buon punteggio.E anche se miri non significa che prenderai il centro.Giusto?Allora cosa devi fare per dimagrire?
Immagina il tabellone come la "te ideale"(come vuoi diventare),considera che se sceglierai un tabellone troppo lontano la freccia non arriverà mai.Quindi se come me pesi 90 o 80 chili è controproducente pensare a una "te ideale" di 50 chili,meglio cominciare con una di 70 chili no?e in ogni caso 10 chili sono tanti e il cambiamento ti soddisfarrà.Poi immagina la posizione in cui ti metti se dai le spalle al tabellone o ti accucci la freccia non arriva.Non pensare di dimagrire mangiando come mangi ora e immagina che come mangi in dieta così mangerai per sempre.Perchè la posizione per fare centro è sempre la stessa anche se hai già fatto centro una volta.Poi studia i fallimenti.I fallimenti sono la più grande risorsa di un vincente.Se noti che sei troppo a destra per fare centro non ostinarti a pensare che la freccia ha qualcosa che no va.Cambia posizione!Uno strumento utile in questo caso è un d.a.(diario alimentare)Ti consiglio un sito dove poterne tenere uno che calcola le calorie.(www.maidiredieta.it)

2.Sii libera di mangiare ciò che ti piace.Una dieta che sia una tortura non dura molto.Una persona che mangia in fretta in media mangia il doppio di una persona che mastiga e gusta il cibo.COsa voglio dire con queste affermazioni??Datti il tempo e la libertà di scoprire il sapore di ciò che mangi e il motivo per cui mangi.Esempio personale:il Mac-cibo.Io l'ho sempre mangiato ma ultimamente no,perchè nella mia dieta io assaporo tutto con calma e vuoi sapere una cosa?Il mac mi fa venire la nausea è terribilmente unto e non lo digerisco.Ma come è possibile che l'abbia sempre mangiato senza notarlo??(Questo lo spiego nel prossimo punto).Quindi concludendo rifai l'inventario dei cibi che ti piacciono,masticando lentamente e quindi sentiti libera di mangiare tutto ciò che vuoi,perchè la vita è troppo breve per non fare ciò che vuoi.In ogni caso mangiando lentamente assumerai la metà delle calorie che assumi normalmente.

3.Davanti a un boccone pensa!
Ho fame?la risposta in genere è sì,perchè tendiamo a ricorrere a delle scuse.
Sono triste?Già qua ti dovrebbe venire il dubbio che stai mangiando per emozioni e no per fame.
Sono annoiato?Di sicuro allora non è fame.
Sono arrabbiato?il cibo placherà la rabbia?Sì e No.Il cibo (soprattuto carboidraiti e dolci..hai mai notato cosa mangi quando sei nervoso?) rilascia serotonina che contrasta con l'adrenalina della rabbia e quindi ti sentirai sollevato ma lasciatelo dire non toglierà il motivo per cui sei arrabbiata.
Il tuo fidanzato è un irresponsabile?Tua madre ti "perseguita"?Un prof ti ha trattato male?Non fai un lavoro che ti soddisfa?
Dì al tuo fidanzato che l'amore è fatto di fiducia e senza fiducia niente amore!
Prendi il poemriggio per stare con tua madre e per confessarle come stai.Magari per qualcuno sarà strano(me compresa) ma poi lei sarà più tranquilla e capirà che sei più responsabile.
Parla con il tuo prof,prendilo in contro piede fuori dalla classe spiega il tuo comportamento e digli che non hai nessuna intenzione di venire penalizzata per un riprovero che non credi di avere meritato se no chiedi scusa..(anche se no hai fatto nulla) lo apprezzano sempre.
Se il lavoro non ti soddisfa,lascia perdere la dieta,il tuo primo obiettivo è formarti e informati per poter cambiar lavoro.Vedrai che con un po' più di serenità dimagrirai più facilmete.

In ogni caso sappi che la vita non sarà mai perfette se aspetti di alzarti e trovare tutto meraviglioso tenderai la tua vita un inferno.

In ogni caso alzati tutte le mattine e giura a te stessa che sarà una giornata fantastica e comunque andrà ogni sera ad occhi chiusi ringrazia te stessa per delle cose positive che sono successe(Ha trovato un bicchiere quando avevi sete,hai visto un sorriso di una commessa quando ne avevi bisogno,hai guardato il cielo e hai baciato la pioggia,hai riso di una battuta stupida,hai guardato il tuo telefilm preferito..ecc.ecc..)
Per quanto tu ti possa sentire un perdente,ricordati che per almeno una volta nella vita sei stato il più veloce di tutti.

(sono in vena di consigli,che poi magari no ascolto nemmeno io ma lasciatemi un po' di incoerenza...sono umana!)
questa era solo la parte teorico-emozionale ma è meglio fare un passo alla volta.Altrimenti il multitasking mi ucciderebbe!

lunedì 5 aprile 2010

1° giorno senza anello

Questo è molto simile al mio anello di fidanzamento.
e questo era il mio fidanzato..
oggi è il mio primo giorno senza entrambi.
Oggi cercherò di non auto commiserarmi.
oggi cercherò di purificarmi
l'anima...studiando leggendo e meditando
il corpo...con una dieta molto leggera
e piangendo..non c'è altra via mi devo arrendere che sarò triste
chi ha consigli d'amore o di purificazione prego si accomodi

sabato 3 aprile 2010

"Un amore, qualunque amore, ci rivela nella nostra nudità, miseria, inermità, nulla"

sono a dir poco patetica.

sono debole

sono il nulla

e il silenzio fracassa l'anima mia.

gli occhi sono gonfi.

e stringo tra le mani la certezza di essere sola adesso.

Mi dico che superò,che questo mi renderà più forte

se non mi uccide,mi fortifica.

E se tutto questo dolore non finisse?

Se si radicasse in me?

Mi ucciderebbe?

Non riesco a voltare pagina.

Voglio solo morire.

ps per info ho aggiunto delle pubblicità al blog perchè sono in banca rottissima...

venerdì 2 aprile 2010

Per tutta la vita
andare avanti
cercare i tuoi occhi
negli occhi degli altri
far finta di niente
far finta che oggi
sia un giorno normale

un anno che passa
un anno in salita
che senso di vuoto
che brutta ferita

delusa da te, da me, da quello che non ti ho dato.

Per tutta la vita
cercare un appiglio
l’autunno che passa
ma forse sto meglio
trovarsi per caso
in un bar del centro e sentirsi speciale
ma l’
amore è distratto
l’amore è confuso
tu non arrabbiarti, ma io non ti perdono
delusa da te, da me, da quello che non mi hai
dato… mai…

Esplode
il cuore
distante
anni luce fuori da me
sei colpa mia
la gelosia
infrange tutto e resta niente
le solite scuse
le solite scuse
bugie, speranze
a volte l’amore
mi guardo allo specchio
mi trovo diversa
mi trovo migliore
un nuovo anno che passa
un nuovo anno in salita
che senso di vuoto
che brutta ferita
ferita da te, da me, da quello che non c’è stato
mai…

Esplode
il cuore
distante
anni luce fuori da me
sei colpa mia
la gelosia
infrange tutto e resta niente qui

Per tutta la vita andare avanti
un anno in salita per me, per te, per me, per te,
per me

Esplode
il cuore
distante
anni luce fuori da me
sei colpa mia
la gelosia
infrange tutto e resta niente qui

giovedì 1 aprile 2010

lentamente rinasco



scusate se aggiungo questo in onore alla mia nuova patente



lunedì 29 marzo 2010

quando la verità si fa accarezzare

Prima di riversare per l'ennesima volta i miei pensieri su questo blog,devo parlare di alcune Blogger,perchè se questo fosse un palco,beh loro si meritano la scena...

La "mia" Donatella..per come io l'ho conosciuta,per come io l'ho odiata,cercata amata..per come l'ho sofferta e soffrendola l'ho mangiata nella mia anima.Lei ora non ci da più notizie ed è caduta nella solita buca.Là nel suo buio non vede il mondo e si sente sola,ma sa di essere nel mondo vede tutti camminarle così vicini ma così distanti dalla sua buca.Nel vortice di sentimenti che comporta l'isolamento in una buca.
Ci manchi e non credo che qualcuno possa dissentire.Mi manchi...mi scopro a pensarti e ad augurami che tu mi stia pensando un poco..perchè mi piaceva il ponte che c'era tra le nostre due buche.Il fatto che abbia sotterrato la mia buca non significa che abbia distrutto il ponte,ma significa che faccio parte di quel mondo che ti cammina di fianco,sopra la tua buca,ma basterebbe che tu mi guardassi e incrociatosi i nostri sguardi,vedresti di nuovo il nostro ponte.
Spero che tu lo legga.

Martita,il tuo blog e la tua identità virtuale si sono trasformati(per mia fortuna) in una storia che potevo sentire con le mie orecchie e un volto e un paio di occhi che parlano anche quando taci.
Mi ritengo fortunata e legata sinceramente a te.Ma so che è difficile un contatto costante,so che come amica non posso essere presa sul serio perchè il nostro è sempre stato solo un contatto virtuale.Ma se ti scrivo che ti voglio bene è solo perchè lo penso e oltre a pensarlo vorrei poterlo fare,senza sconvolgerti ovviamente.

Infine tu mia piccola sorellina Giulia,io e te ci assomigliamo anche se non ci siamo mai viste.Entrambe abbiamo un corpo che non vogliamo,mangiamo la vita sperando che ci resti attaccato almeno l'odore di ciò che non riusciamo a vivere con serenità(non importa che sia una storia d'amore,un corpo-il nostro-,o la scuola).Io vorrei vederti.Ne ho bisogno perchè il mio computer è stato per troppo tempo la finestra verso una vita che non credevo di meritare,ma ora che le cose sono cambiate,scavalco la finestra scappo dall'albero e verrò a cercati.Fatti trovare.

Eccomi,mi riprendo il riflettore su di me.
Iniziamo con la dieta?E dieta sia.
Questo capitolo della mia vita si potrebbe chiamare La Panna.
Come la panna che ho comprato e ovviamente trambugiato,Panna come la consistenza delle mie membra,dei miei propositi e dei miei umori:dolce,morbida ma si smonta da nulla e diventa una sbobba liquida mielosa e senza piacere alcuno.
Adesso peso 90 chili...quindi sono tornata indietro ma mangio tutto quello che mi va e non mi pongo freni e quindi me l'aspettavo.Soffro spesso di questa mia disinibizione,di questa attitudine fanciullesca che mi porta a mangiare come se il cibo si volatilizzasse dopo la deglutizione.
Ma il bello di un libro è che se c'è il capitolo in cui il protagonista ha delle sfighe o delle sfide,in quello seguente c'è sempre la battaglia,la vittoria il lieto fine.
Io ci spero ancora e lo vedo il mio lieto fine.

Quello che mi è accaduto mi ha cambiato,mi ha salvato.Ho perso un feto,perchè ero incinta.Mi ero presa incinta ed era presto.Io ero Piccola.
Dopo molto tempo sono tornata piccola,un'adolescente e non una falsa adulta.Questo è stato il più grande risultato del mio viaggio,mi ha ridato ciò che sono.
Per questo ho avuto un periodo in cui non avevo dei rapporti frequenti con il blog e le blogger.Sentivo il mio percorso come finito.
Il blog perdeva di senso.Ed io ne ero felice perchè mi ero realizzata in me.
Allora perchè torno a scrivere?Perchè sento il bisogno di celebrare il mio viaggio.
Sento che tutto questo deve convertirsi in qulcosa che non ho ancora capito cosa sia.

Concludo con il mio fiore all'occhiello,ciò che mi rende più fiera in questo periodo.
Si chiama GolosaMente e sarà la mia tesina.

Vi lascio la canzone precedentemente postata,voglio per forza scrivervi i versi che mi piacciono di più.

Che io vinca o che io perda è sempre la stessa merda.
Questa vita ha conquistato me e io l'ho conquistata.

Arriverà la fine ma non sarà la fine.

io non lo so chi sono e mi spaventa scoprilo

la mia vita non posso rifarla e raccontarla è una gran fatica

Vorrei che fosse oggi in un attimo già domani per iniziare per stravolgere tutti i miei piani
mi sono fatto rubare forse gli anni migliori dalle mie paranoie e da mille altri errori

Io ti salvo questa volta,come l'ultima volta

Non cambio mai e su questo "mai" distruggo tutto sempre

venerdì 19 marzo 2010

mercoledì 17 marzo 2010

scusate se non rispondo ai commenti,ma son via per conto delle mie storie..
allora rispondo ai commenti con questo post!!!
Al 21 ci sarò(solo che non so a che ora)! e a tutte quelle che non sanno se venire perchè credono che le altre penseranno chissà che io rispondo a modo mio.

Io sono una che parla troppo,parla prima dopo e durante quello che stai dicendo;
ti interrompo e ti dico ma non interrompermi;
scrocco sempre le cicche,i centesimi per il caffè e l'ultima patatina nel piatto..e poi chiedo" qualcuno la voleva?";
Mi scuso per il ritardo e mi invento storie mirabolanti anche se in realtà non avevo palle di alzarmi dal letto;
sono una che rutta quasi ritualmente dopo la birra e la coca cola;mi macchio sempre!
non mi vesto particolarmente bene,tanto che potrei passare da stracciona;
mi emoziono guardando i cartoni animati e inizio a fare versi stupidi come una bimba;
devo avere ragione ad ogni costo perchè se ho torto ho ragione ad avere torto!
ho i brufoli in faccia e li spremo anche!ho capelli tinti che tendono sempre un po' all'unticcio.
ho le mani piene di scritte e scarabocchi,le unghie poco curate e di lunghezze diverse;
spesso nei miei vestiti ci sono i buchi,
quando sono arrabbiata parlo dialetto e qualche volta mi scappa la bestemmia,
e per quanto riguarda il mi corpo bhe è tanto!!!pensate di fondere due persone l'una davanti all'altra e otterette ME!

ma..
Io sono felice di me,perchè per quando io possa parlare quando piangi saprò starti vicino in silenzio..
io mi contraddico e ti dico di non fare ciò che io faccio per non prendermi troppo sul serio cadendo nella gabbia dell'ipocrisia..
per quante cose io possa chiederti non mi preoccuperò mai di condividere tutto (e per tutto intendo tutto)quello che ho...
nonostante il ritardo non ti darò buca anche se sto morendo di sonno e sarebbe stato meglio dormire..
tutte le cose che ho elencato prima fanno di me ciò che sono e ciò che sono è tutto ciò che ho,quindi devo per forza esserne fiera..

se tutto questo non vi impressiona,allora il 21 ci divertiremo un sacco!!!E tu piccola giù,lo sai cara mia che sto parlando con si si pr con te!!!!e per invogliarti ancora più pubblico davanti a tutti la mia foto peggiore!Di sicuro se dovrai stare sulle palle a qualcuno beh quella non sarò io e se ti vergogni di mostrarti la mia mole potente ti nasconderà.Io sono quella vestita di nero.

L'università mi ha "impressionato" piacevolmente,non vedo l'ora di parlarne appena vi vedrò(qui sul blog pubblicherò più avanti,ho fatto uno schemino ma mi ci vuole un po' a ribatterlo sullo schermo).Andrò quindi a Trento,giurisprudenza a percorso trasnazionale.

Il mio peso ora è 90,eh già ho ripreso qualche chilo ma non ho più prestato attenzione al cibo perchè ero preoccupata per la questione dell'aborto.

La patente è andata!yeah!!!!!
L'esame è andato male e il mio istruttore mi aiutava con i pedali,ma è andata!!!mega yeah!!!!
Se ho preso la patente non c'è nulla che io non possa fare!!!

Ho deciso che il mio blog sarà solo una finestra dalla mia anima,ma nella vita c'è anche la porta,il davanzale,il terrazino,le scale e ancora tutto quello che c'è.
Quindi purtroppo non potrò essere così attiva con voi e tenderò a coltivare di più i rapporti reali.
Scusate ma finchè mi focalizzo sul problema non vedrò mai la soluzione e chissà quante cose mi perdo nel frattempo.(La stessa cose mie dame vale per tante di noi,ogni giorno d.a.,ogni giorno un resoconto di cosa il cibo ci da,cosa il cibo ci porta via e POI il resto della Vita.)

Proprio in funzione dell'aborto,ho capito tutto questo.Ho superato un aborto,che è una perdita,un abbandono,un fallimento,un dolore.Ma io l'ho superato,la fatto la sua evoluzione ci sono stati i momenti di stress,un pianto lungo e pieni di echi;ma l'ho superato...sono andata oltre,sono una sopravvissuta,sono una eroina della mia storia,sono forte,sopratutto quando è difficile.
E se ho superato questo,come posso non superare tutto il resto??
L'unica cosa che mi preoccupa è che temo che molte di noi necessino di questi traumi che scuotono la nostra vita.Anche se non auguro a nessuno queste esperienze;personalmente l'aborto non è solo "il discorso morale",ma anche analisi ogni settimana,dottori a destra e a manca,ecografie(=gambe all'aria,freddo nelle parti intime,dottore che guarda un monitor che tu non vedi e pastamenti fastidiosi all'utero),litigate di ogni genere per ogni motivo con il fidanzato(che nel mio caso anche se fosse padre resterebbe sempre un bambino) ma non solo..
in genere tanto stress,dolore fisico e mille impegni.

Per quanto riguarda il 21,chi viene?????

Io ci terrei molto a mettere le mani avanti.
In classe mia c'è una pro ana(non dichiarata ma io l'ho capito) ma molto fiera di ciò che fa al punto di dire frasi del genere.
"E' normale vomitare prima di sfilare,lo fanno tutti"
"Preferirei avere una figlia anoressica che una di quelle che si tinge i capelli fuxia".

Ecco se persone di questa opinione verranno a Verona,con l'intento di professare questo credo,mi stiano alla larga.(scusate l'intransigenza,ma dopo aver perso una vita nel mio grembo e dopo aver buttato la mia nel cesso un anno fa,adesso ci tengo a preservarla dentro e fuori di me)

Scusate se torno ancora in argomento,solo che rispondo ai commenti man mano che li vedo.
La mia opinione sul fatto che l'aborto sia giusto o meno non è univoca.Ogni caso vale a se.
La vita va difesa e protetta,questo sì.Ma la vita di chi?
La vita di un feto che non ha volto,non ha mani,piedi e mente?O la vita di una madre troppo incosciente,irresponsabile e instabile emotivamente e economicamente?
Quesiti più grandi di me,io l'ammetto.

Cmq ho avuto il coraggio di cambiare scuola,di cambiare forse la vita;la forza che avevo una volta,il coraggio di sapere ascoltare veramente il mio cuore.Il cuore sa ciò che è giusto,lo sa sempre,ascoltatelo e non ingannatevi da sole con quelle che sembrano soluzioni geniali e perfette che poi si rivelano dei crimini efferrati contro noi stessi,noi aguzzi della nostra anima.
Spesso il cuore sa che dobbiamo rassegnarci ad essere tristi oppure dobbiamo sbattere contro un muro abbatterlo e superare il problema.

giovedì 11 marzo 2010

"Buona notte Principi del Main,buona notte re della nuova inghilterra"
Era in un film che ho visto da piccola,non ricordo quasi nulla perchè era un film da "adulti".
Esordisco con questo perchè in giorni,cavalco i pensieri e le sensazioni secondo per secondo.

Vi voglio un po' tanquillizzare per quanto riguarda la mia salute mentale e pschica.
La gravidanza è passata come un vento forte del deserto,ha sollevato e spazzato qua e la l'importanza di ogni cosa,ha fatto disperdere ogni forma ma poi è andata oltre.La sabbia è tornata sabbia anche se ogni granellino era spostato.
Era un feto di un mese,anche se non accennava a crescere e il battito era assente.Il tutto si è dissolto in due settimane di rivoli di sangue e coaguli.Mi dispiace se di per se non sono cose fini ma è la natura (e non avrei saputo come altro spiegarlo).

Ho riperso i chili presi,erano la conseguenza di uno scompenso ormonale dato dalla gravdanza.Anche se la mia dieta non è ancora del tutto ripartita,ma un viaggio è un viaggio e non si può tornare senza averne guadagnato qualcosa,quindi sono ancora in viaggio.

Altre novità:ho cambiato scuola(forse l'avevo già detto)mi trovo bene perhcè ha tutti i vataggi di una scuola privata.Domani andrò a vedere l'università,spero non mi impressioni troppo.

Per adesso sono terribilmente preoccupata per la patente che farò a breve(brevissimo),è l'ultima occasione perchè altrimenti mi scade il folgio rosa(per la seconda volta) e dovrei ricominciare tutto dall'inizio.L'istruttore dice:"Speriamo in bene",io non mi sento negata ma l'esame è molto di più della semplice constatazione del saper guidare..gli specchietti e altre cosette.

voi piccole come state??appena posso mi faccio il giro ditutti i blog ora vi bacio e vi abbraccio...e ringrazio in particolare chi mi è sato vicino chi mi ha cercato al telefono,chi mi ha inviato una mail e chi mi ha lascito un pensiero sul blog gezie a tutti
spero di vederci esto il 21

lunedì 1 marzo 2010

ringrazio tutte per la presenza.
Internet non è ancora attaccato sono clandestina in un altro computer.
L'aborto è stato spontaneo,la paura lo stress la crisi di me mi ha ingoiato e si è portato via il mio feto senza cuore,il mio feto che non è un bimbo non gli batte il cuore c'era solo la camera fetale,uno spazieto pronto ad accoglierlo che poi è rimasto vuoto e si è sgretolato su se stesso.
Era meglio così,io non ero pronta.

Lo schifo è solo lo sfondo di tutto questo perchè nella frenesia di questi giorni ho preso 5 chili,5 pesi su di me.

Ringrazio tutti.
verrò al prossimo incontro.
chi mi vuole contattare il num è 334 7032385
non vi assicuro che vi risponderò,perchè non sono sempre in vena di raccontare e rivivere.
Purtroppo questo lo sa anche martita,io non voglio offendere nessuno con il mi silenzio,ma questo è il mio peso.Il peso di una sofferenza senza parole.So che voi mi capite,lo so perchè non mangiare e non parlare sono uguali puinizioni.
vi abbraccio e vi amo(perchè l'amore è l'ultima cosa che mi è rimasta)

domenica 21 febbraio 2010

internet staccato.0 soldi.Incinta.Aborto.schifo.

lunedì 1 febbraio 2010

gLi SgHiRiBiZZi Di iNiZiO SeTTiMaNa #1

oggi è un lunedì,l'inizio della settimana,appunto e come io ho sempre pensato ogni inizio stimola propositi,novità o semplicemente la lista delle cose da fare.
Ogni(o più o meno ogni) lunedì mi voglio riproporre cose nuove o fnire quelle lasciate a metà.

Allora let's go!
1.Tingermi i capelli.E' da una vita che lo devo fare ormai ho i capelli arancioni,ma associo anche qualche impacco per recuperarli.
2.Monitorare quante ore al giorno passo tra tv e computer.
Per oggi siamo già a 1 ora.
3.Iniziare a studiare russo.
inizio con l'alfabeto e quello che c'è scritto in wikipedia.
4.Cucinare dei biscotti da portare a scuola.
Che ne ve pare di questa ricetta?qui
pensavo di fare dei dolcetti che porterò anche a scuola.
5.Assagiare una verdura(diciamo 5 volte)a scelta tra:zucchine,carote,piselli,lattuga,pomodori,barbabietole.Ho scritto ad una dottoressa che mi ha detto che in genere prima di decidere se una cosa ci piace o meno devono passare almeno 10 assaggi.
6.Telefonare chi non sento da un po' e uscirci.Lista lunga..

Ce n'è abbastanza???ragazze gli sghiribizzi sono una cosa come un'altra per dimostrare a se stessi che siamo persone cha valgono che si possono rendere felici con dei piccoli obiettivi.
Ragazze vi voglio bene e se questo vi basta per amarmi mi rendete la ragazza più felice del mondo,ma se non vi basta non buttate via il mio mare piuttosto di niente meglio piuttosto!!!

giovedì 28 gennaio 2010

torno a scrivere grazie una giornata positiva...
ho provato l'altra scuola(privata)..
ok non me lo potrei permettere ma è tutto bellissimo
Punto 1.Ho trovato subito il posto e non mi ha nemmeno accompagnato la mamma(non sono mammona,ma del tutto incapace di orientarmi e di solito ho paura di fare il primo passo il primo giorno..)
Punto 2.Ero emozionata/risata nervosa..ma nessuno l'ha notato anzi c'era gente peggio di me
Punto 3 ho ritrovato una mia vecchia amica che non sapevo frequetasse quella scuola...
Punto 4.La qualità è nettamente superiore,dal punto di vista personale(rapporti con i professori ottimi,gli studenti sono meno banali,più "maturi",meno provinciali-non fraintendetemi,io non sono una snob,anzi ma una mente ben fatta,e non ben piena, è rara in provincia
Punto 5.Ha molti vantaggi(2 merende,programmi più "light"corsi di recupero ecc)

Cambiare non è sempre uno svantaggio,no?
(P.S. peccato che sia privata e costosa)

mercoledì 27 gennaio 2010

grazie chiara!



Questi sono giorni pieni di vuoto,
Sono giorni difficili..
Sono giorni di cambiamenti..
A scuola va male e dentro di me va peggio..
non riesco ad affrontare i miei doveri,i doveri che non voglio..
Voglio studiare e viaggiare,scrivere e discutere..
questo da molto tempo non avviene..
Cambio scuola...
Chiedo ai miei di supportare questo costo?
oppure è solo una fuga..
Potrebbe esserlo,ma forse io sono felice nella fuga..
Sono come ilo vento...a Londra ero felice..quel senso di evasione..
ecco la mia felicità è cercare questa sensazione di evasione a cui tendo sempre
Questa è la vita che vorrei..
ma ci vuole una certa dose di nervi e follia...
Io ce l'ho ancora??
No ma ce l'avrò a breve...
Devo non sentirmi più ridicola..devo tornare in un corpo che mi posso portare dietro con sfrontatezza
ma per ora io mi faccio i miei colpi di testa..

domenica 24 gennaio 2010

Come ti amo? Come ti amo? Lascia che ti annoveri i modi.
Ti amo fino agli estremi di profondità,
di altura e di estensione che l'anima mia
può raggiungere, quando al di là del corporeo
tocco i confini dell'Essere e della Grazia Ideale.
Ti amo entro la sfera delle necessità quotidiane,
alla luce del giorno e al lume di candela.
Ti amo liberamente, come gli uomini che lottano per la Giustizia;
Ti amo con la stessa purezza con cui essi
rifuggono dalla lode;
Ti amo con la passione delle trascorse sofferenze
e quella che fanciulla mettevo nella fede;
Ti amo con quell'amore che credevo aver smarrito
coi miei santi perduti, ti amo col respiro,
i sorrisi, le lacrime dell'intera mia vita! E,
se Dio vuole, ancor meglio t'amerò dopo la morte.

Così ti amo anche se tu non lo saprai mai,
perchè il mio amarti da lontano rende il mio amore più sincero
rende la mia anima più nobile non tradire le regole che sandiscono la tua vita
Sono dinamite e distruggo ogni cosa attorno a me perchè sono regina del caos
ma non te...non ti ferirò mai,qui da dove sono.
Ti guarderò ogni giorno dallo schermo della posizione che mi hai affidato,
non smetterò di sorriderti
di pensarti
e sarò pur migliore pensando a te
ma tu questo no lo saprai mai
e io non ne soffro
ne vado fiera
perchè solo il pensiero che avrei potuto non conoscerti suona come la peggiore delle minacce
Ringrazio te e chiunque ti abbia portato nella mia strada
Mi sento privilegiata anche solo di essermi un po' addentrata nel tuo mondo
che lascerò così come l'ho trovato
Forse un giorno mi toglierai il velo della posizione sociale
e scoprirai che ti amo
e in quel momento sarò pronta alla sfida del Signore e della Signora,
di accettare con coraggio un rifiuto e un accettazione da parte tua..
perchè l'una comporterebbe non vederti mai più nemmeno dietro ad un oschermo
e mentre l'altra mi obligherebbe a tradire
Ma fino ad allora io non aspetterò perchè ho capito con te cosa significa veramente amare
e vuol dire anche sacrificarsi e perdere,
ma per vincere e rinascere...

Grazie grazie
Ieri mi hai detto che stai cercando una ragazza,ho capito che dovevo preparami
io ti amerò comunque per come mi fai sentire quando ti vedo

mi rendi migliore

giovedì 21 gennaio 2010

sotto esame

inizio questa tabella di allenamenti che ho preso da un blog che seguo.Spero di riuscirci.
Mi sono resa conto che nel mio viaggio sono finita in un vicolo cieco e non mi resta altro che cominciare di nuovo!Chi mi segue dall'inizio mi perdonerà se le cose che scrivo saranno già sentite e noiose.(ihihi alla fine il blog è mio e deve essere funzionale alla mia dieta e non schiavo dei miei intenti moraleggianti)


http://cambiotesta.blogspot.com/2008/12/per-dimagrire-organizza-i-tuoi.html?showComment=1263839291553

1. obiettivo chiaro e positivo

Voglio dimagrire
voglio portare la 42(44)
voglio indossare i miei vechci jeans

2.Individuare il vero motivo.

voglio dimagrire per sentirmi più bella,per potermi mostrare senza vergogna,per fare le cose ceh amo più disinvolta,disinibita.
Dimagrire vuol dire diventare ciò che sono destita ad essere..avvicinare come mi sento al riflesso nello specchio.

3.Distinguere il motivo reale da quello strumentale.

Dimagrire è solo un mezzo per ottenere:cosa?
-ballare(in disco e danza del ventre)
-combattere(kik boxe)
-camminare e meditare
-cambiare il punto di vista


L'obiettivo deve essere S.M.A.R.T.

S Specific ... Specifico
M Measurable ... Misurabile
A Agreed ... Accordato
R Reviewed ... Realizzabile
T Timed ... Tempificato

Specifico...inteso come preciso non basta dire voglio dimagrire o voglio essere perfetta..bisogna riempire queste frasi con dei significati.
-sicurezza
-affetto
ecc
Misurabili,non solo con la bilancia,ma con il metro,lo specchio,una lista di propositi mantenuti.
Accordato,nel senso motivato,convinto.
Realizzabile.No comment.
tempificato.gestito nel tempo,non rimandare a domani


lunedì 18 gennaio 2010

un po' di tutto un po' di niente

finché c'è strada io correrò, finché c'è musica io ballerò...finché ci sarà vita io lotterò...
non mi arrendo!
l'ho trovato scritto in un blog(quello di Allison) me lo sono fatta mio..
è proprio una frase da qui voglio farmi ispirare.

Questo invece è benigni,il mitico benigni...
Ci insegano tutto,ma non ci insegnano ad amar(ci)
abbiamo bisogno di sensualità e tenerezza...
il corpo è immenso come l'anima..
è una legge è scritto nel firmamento..
che se si ama qualcuno o qualcosa
quell'amore ci verrà restituito in egual misura..
ed io che ci credo sempre e io che vengo sempre sempre sempre sempre sempre
sempre sempre sempre sempre sempre delusa

SEMPRE...

Adesso volevo commentare certi consigli pro dimagrimento:
1.Bevi acqua ad ogni ora.
E' importantissimo idratarsi!Soprattuto le persone con problemi di obesità tendono a non distinguere la fame
dalla sete,per tanto io ho imparato a bere ogni volta che sento fame,si sa mai potrebbe essere sete(e molte delle
volte lo è)
2.Bevi the verde ogni giorno.
ora il the verde non fa miracoli veri e proprio ma ha molte proprietà benefiche e riduce anche la fame.
3.Assumi vitamine a stomaco pieno.
Io in particolare non mangiando ne frutta ne verdura,sono direi quasi costrtta ad usarli perchè compensano.
4.Mastica gomme da masticare dopo un pranzo abbondante.
Il semplice masticare fa credere al nostro corpo che sia in arrivo cibo e quindi produce succhi gastrici per 2,quindi
non è una genialata masticarle come sostitutivo al pasto perchè i succhi gastrici corrodo lo stomaco e
aumentano la sensazione.
5.Mangia cibi piccanti.
Il piccante aumenta il metabolismo.
6,Fai doccie fredde(nel limite del sopportabile ovvio)
Calmano i bollenti spiriti,ralssodano e stimolano la circolazione.
7.Lava i denti subito dopo mangiato.
Questo aiuta se il problema di una persona è il dolcetto dopo pranzo.
8,Per la fame nervosa,preparati quando sei lucida e propositiva,una lista di cose piacevoli che vuoi fare
molto più attrattive che il cibo.
Questo perchè la fame nervosa è il nostro sub consio che si nutre e deve trovare prima altri piaceri rispetto al cibo.
9.Usa posate e piatti piccoli.
Sembra più cibo.
10.Mangia con la mano contraria(se sei mancino usa la destra o viceversa)
Lo rende più lento così si sente prima il senso di sazietà.
11.Mastica lentamente e sorseggia dell'acqua tra un boccone e l'altro.
Arriva prima il senso di sazietà.
12.Posa la forchetta ogni 3 bocconi.
vedi sopra.
13.Cura te stessa,facendoti i regali che hai sempre voluto ricevere.
Dieta non deve essere sinonimo di restrizione,costrizione ma viaggio..e ogni viaggio ha i suoi souvenirs!
14.Poniti obiettivi(e micro obiettivi) reali e immagina nella tua testa i cambiamenti che vuoi attuare in te.
Sembre secondo la modalità del viaggio,designa una meta prescivi le tappe intermedie e adatti ai luoghi che visiterai.
15.Esci,divertiti perchè nulla ti fa dimagrire di più che la felicità.
Se sai a casa e sei triste mangi,se sei fuori(e come me non hai mai un soldo in tasca) non ti resta che camminare
e ascoltare musica..insomma se esci dalle abitudini è piùfacile cambiare sia esteriormente che interiormente.
16.Fai in modo di parlare con altri del tuo problema con il cibo,fai che capiscano il perchè di certi comportamenti.
Se puoi crea o conosci altre persone che cercano di guarire.
Mi piacerebbe molto fondare nelle varie città come degli alcolisti anonimi ma fatti di persone affette da dca,
tutti i problemi anessi al cibo in modo da farsi ispirare l'uno l'altro.
17.Fai un album di foto di te,le cose che ti piacciono,le esperienze che hai fatto e disegna ciò che vuoi fare o
diventare.Scrivi le ragioni per cui vuoi dimagrire.
Idea a dir poco radiosa!Di sicuro ti sprona..
18.Mantieni la postura eretta,consuma il 10% di calorie in più.
La colonna vertebrale ringrazia..
19.Ogni volta che immagini un premio perchè sei dimagrita,ogni volta che hai soldi in più non buttarli in cibo
non necessario,intendo cibo che non mangi per fame ma per premio.Premiati con dei fiori,un massaggio,un libro cio che ti piace
In effetti il rischio è sempre di mangiare sia per premio che per consolazione.
20.Fai una lista dei cibi che vuoi imparare a ridurre e una di quelli che vuoi assumere maggiormente e una di quelli che vuoi provare.
Ogni settimana segnati un cibo da evitare,uno da magiare uno da assaggiare e sfida te stessa come se fosse un gioco.
Alla fine questo discorso stimola chi vuole cambiare e può dare dei segni tangibili di cambiamento che la bilancia non da.
21.Monitora il peso di ciò che mangi.
Così ti rendi conto che se dici "ma io mangio poco" forse non è prorpio vero
22.Esperimenta il tuo corpo.Mangiando nuda davanti allo specchio ti sparirà la fame( e la voglia di vita!!!)ma
potrai sfruttare questa emozione davanti al cibo non necessario(non chiesto fisiologicamente ma mentalmente)
E' estrema ma vale la pena provare tutto secondo me.
23.Dividi una mela in 6 parti,mangiane un pezzo ogni tanto.
Poche calorie ma cibo costante=attenuazione fame metabolismo attivo.
24.Una cioccolata calda ogni tanto riduce la fame e sprigiona ormoni della felicità nel corpo.
Wla cioccolata sbavvv
25.Se la tua dieta ti porta a ridurre o modificare drasticamente le tue abitutdini,avrai dei bruciori di stomaco.In quel caso non mangiare
se non previsto dalla dieta e assumi antiinfiammatori.
Rischioso giocare con i farmaci anche se io devo dire l'ho fatto e non mi è successo nulla.Credo che il problema sia l'abuso.
26.Ci volgiono 20 minuti prima che lo stomaco invii il segnale di sazietà al cervello.
Lo sanno anche i sassi.
27.Mangia fibre.
Saziano e aiutano il tratto intestinale.
28.Davanti a una tentazione conta,conta e fai a prendere il quaderno delle motivazioni.
1,2,3,4,5.................................................................
Bel consiglio che numero c'è dopo il 1000003,le emozioni cattive rimangono in me moltissimo e si confondo con il mio essere.
29.Pesati prima e dopo mangiato.
Non credo che sia utile ai fini della perdita di peso ma la sensazione di vedere un numero che deve essere necessariamente
più grande di quello della mattina è un forte detterente.
30.Controlla le tabelle nutrizionali.
è fatti una cultura su cosa significano le varie diciture..sapere è potere! 31.Meglio 4 pasti da 200 kcal che 2 da 400.
Frazionare il cibo controlla la fame "bestiale"
32.Non mangiare davanti alla tv o al pc,non riesci ad avvertire il senso di fame.
Com'è vero!!ahimè!
33.I peso forma sono una cazzata,tante calorie per nulla.
confermo.
34.Un abbuffata occasionale(ogni mese) non è proprio un disastro ma riattiva il metabolismo
e l'umore aggiungo io.
35.non dire mai "tanto ormai.."
e' l'inizio della fine,di ogni fine..
36.Se desideri un cibo in particolare è inutile resistere,prendine un piccolo pezzo.
E gustalo!!o godi come dico io! 37.Dormi almeno 8 ore a notte.
Dai al tuo corpo e al tuo stomaco il tempo di riposare e quindi di lavorare meglio il giorno dopo.
38.prediligi bevande calde che calmano lo stomaco e riducono la fame.
tipo il the..non il limone che è un potente astringente.
39.Concentrati sui primi 3 bocconi,dopo quelli la fame scema..
vale la pena provare..
40.Impara che il cibo non è mai così buono come le pensi.
E' vero,mi affido al cibo perchè metta della serenità in me quando non ne ho,ma non è buono il cibo in se.
Solo la sensazione di compesazione.
41.Evita di portarti dietro molti soldi perhcè le vetrine delle pasticcerie sono fatte apposta per tentarti.
sobbb è vero,maledetta schaivitù..
42.Concediti la coca cola zero(o light) solo fuori pasto.
E' vero che ha un buon gusto e poche calorie ma durante il pasto rallenta la digestione.
43.Varia la dieta.
Uguale al consiglio quello delle liste dei cibi o.O
44.Se vuoi qualcosa di particolarmente colorico o grasso mangialo di mattina.
Così hai tutto il tempo di smaltirlo ma ti porti l'esperienza positiva lungo la giornata evitando così la fame nervosa
ed inoltre ti indurrà a pesare che non puoi sgarrare oltre.
45.Mangia seduta.
Da in piedi perdi la concezione del "pasto" come momento di riposo,da sdraiato perdi il concetto "nutrimento" a favore del riposo
sentendoti così ancora sazio.
46.Concentrati su ciò che mangi,con tutti i sensi.
consapevolezza!sapere=potere.
47.Ricorda che sei ciò che mangi.
Tutto quello che mangi andrà a formare i tuoi muscoli,il tuo cervello e quindi
le tue capacità motorie e celebrali

Lo so che questi consigli sono per alcune di voi sono un pericolo,per altre una futilità
ma per me sono la possibiltà di una diversa me.
In realtà li ho scritti per me.Aiutatemi a dimagrire io ne soffro.